Università e innovazione

Universitá, innovazione
Parlando di ricerca e tecnologia è sempre necessario sottolineare come un ruolo fondamentale di spinta e promozione alla ricerca debba venire dall’organo pubblico che più di ogni altro è chiamato per sua natura a fare ricerca, ovvero l’università. Studenti, ricercatori, dottorandi, professori, tutti devono prendere parte a quel processo di ricerca che all’interno di un’università dovrebbe rappresentare il cuore pulsante. Da molti l’università viene concepita come mero istituto di formazione dedicato esclusivamente alla didattica. Soprattutto in Italia sono tante le università che mettono in secondo piano, a volte trascurando oltremodo, l’attività di ricerca. Sta all’università mettere in piedi attività di ricerca che siano in grado di coinvolgere altri soggetti come istituti di ricerca, fondazioni, imprese per raccogliere insieme i fondi necessari a portare avanti progetti di ricerca che durano per anni senza la certezza di arrivare ad un risultato efficace. Proprio l’università è uno dei soggetti più sacrificati durante i periodi di crisi economica ed in particolar modo l’attività di ricerca. Tagliare gli investimenti nella ricerca pubblica è uno degli errori più comuni che i governi di diversi Paesi fanno. Un’azione guidata solo dal fatto che i risultati della ricerca non sono certi e soprattutto non sono visibili, concreti e sfruttabili in tempi brevi.

Foto: igorfp – FotoliaSimilar Posts:

Tags: , , ,